La Sanità nella Grande Guerra – Mostra

Per informazioni:
info@villacaerizzoluca.it - Tel 0424 529035
www.museohemingway.it

La mostra sarà aperta da martedì a domenica con gli orari del museo Hemingway
su prenotazione per gruppi e scuole
La domenica è prevista la visita guidata alle ore 16:00

Da sabato 13 ottobre
a domenica 31 marzo

Per informazioni:

Fondazione Luca, grazie al fattivo contributo della collezione Zucconi di Gorizia è lieta di invitarvi all’inaugurazione della mostra temporanea “La sanità nella Grande Guerra” che si terrà a partire da sabato 13 ottobre ore 17.30 e che sarà ospitata presso il museo Hemingway e della Grande Guerra fino al 31 marzo 2019.

Il sistema medico militare durante la Grande Guerra era gestito dai soldati del Corpo della Sanità Militare e dall’apparato della Croce Rossa Italiana, coadiuvato dal personale infermieristico volontario, laico e religioso. Importante fu anche l’aiuto giunto dagli alleati, in particolare britannici e statunitensi, come nel celebre caso di Ernest Hemingway, ospite a Ca’ Erizzo con la Sezione I dell’ARC.

Dai posti di medicazione, situati a ridosso delle prime linee, i feriti in qualche modo curabili venivano trasportati in strutture ospedaliere di campo o di retrovia, più o meno capienti o attrezzate, spesso allestite in edifici a diversa e varia destinazione.

Anche a Villa Cà Erizzo sede oggi del Museo Hemingway e della Grande Guerra nel 1918 ci fu un presidio medico , in particolare la villa ospito’ la sezione numero 1 dell’American Red Cross e anche il giovane autista delle ambulanze americane Ernest Hemingway ed un gruppo di altri giovani intellettuali, i cosiddetti “Poeti di Harvard”.

Uniformi, oggetti di primo soccorso, arnesi chirurgici ma anche documentazioni foto e rarità che parlano della croce rossa del suo ruolo e della sua organizzazione, sono esposti bella mostra.

Non mancano i manifesti d’epoca a cominciare dalla creazione di Marcello Dudovic, padre della cartellonistica moderna, per reclutare muove crocerossine ed invitare a sostenere ogni iniziativa di sostegno e solidarietà alle prestazioni sanitarie.

Dov'è?